Polidattilia

La polidattilia era ed è tuttora un tratto comune nella razza dei Maine Coon. La parola polidattilia deriva dalla parola greca polydaktylos (poli = molto, molti, daktylos = dito) e descrive l'anomalia fisica nell'uomo e negli animali con dita e / o dita in più rispetto al tipo selvaggio della specie data. Il Maine Coon polidattile originariamente ha contribuito a gran parte del pool genico (40% secondo The FIFe Breed Council MCO e Henning Mueller-Rech, 2011/2012), e di conseguenza i polidattili fanno parte del pedigree della maggior parte dei gatti Maine Coon di oggi. Ma la squalifica dagli spettacoli ha portato all'esclusione di molti Maine Coon polidattili dalla riproduzione. La polidattilia è ereditata come tratto autosomico dominante con elevata penetranza (Danforth 1947; Lettice et al. 2008, Hamelin 2011), e può quindi essere facilmente selezionata in allevamento. La polidattilia non si trova solamente nei gatti Maine Coon. È comune nei gatti lungo la costa orientale del Nord America (Stati Uniti e Canada) e anche in Inghilterra. Lloyd (1985) ha esaminato > 5000 gatti in 35 popolazioni nel Canada orientale e negli Stati Uniti nord-orientali e ha scoperto che lo 0-8% dei gatti in queste diverse popolazioni erano polidattili. Il famoso autore Ernest Hemingway aveva quasi 200 gatti che vivevano con lui tra le sue due case a Key West in Florida e a Cuba, molti dei quali polidattili a sei dita. Oggi 40-50 discendenti di questi gatti vivono ancora nella casa e nel museo di Hemingway a Key West. 

La polidattilia non crea nessun problema per il benessere del gatto (Lange et al. 2014, Hamelin et al. 2017) e dovrebbe essere considerata una variante fenotipica innocente della razza. In generale, la polidattilia non è un handicap e non provoca effetti negativi nei gatti. Tranne che in rari casi può essere influenzata a crescita delle unghie . Le grandi zampe dei Maine Coon polidattili sono spesso paragonate alle racchette da neve e alcuni sostengono che facilitano il cammino sulla neve. Le zampe grandi sono anche pensate per aiutare il gatto ad arrampicarsi e cacciare in modo più efficiente. Oggi i Maine Coon polidattili possono essere allevati e registrati all'interno della CFA, della Nuova Zelanda Cat Fancy Inc. (NZCF), dell'International Cat Association (TICA) e della Cat Fanciers’s Federation (CFF). L'NZCF è stato il primo ad accettare i gatti Maine Coon polidattili nel ring dello spettacolo, rendendolo idoneo per lo status di campionato insieme ai Maine Coon tradizionali (gennaio 2009) (PolyTrack Newsletter 2009). TICA ha seguito questo esempio e ha accettato i Maine Coon polidattili  per il campionato da maggio 2015 (pagina web TICA). La FIFe è andata nella direzione opposta e recentemente (gennaio 2014) ha vietato l'allevamento e la registrazione di Maine Coon polidattili.

Più informazioni:

Riassunto Polidattilia (in inglese)

www.mcpolydactyl.com

www.mainecooninternational.com

www.polytrak.net

Feet and toes.jpg